L’Associazione

La A.S.D. I.A.S.A.-ITALIA dal 2014 è impegnata nella promozione dello sport dell’Action Shooting e conta circa 400 iscritti dislocati su tutto il territorio nazionale. È affiliata all’Ente di Promozione Sportiva, riconosciuto dal CONI, O.P.E.S. (Organizzazione Per l’Educazione allo Sport).

L’Action Shooting riproduce in ambito sportivo, l’uso di armi da fuoco o soft air in scenari appositamente realizzati. In questa disciplina è previsto l’utilizzo di equipaggiamento idoneo a un tiro d’azione sportivo, come descritto nel Regolamento Tecnico Ufficiale, con armi non in vista. Sono consentite, nel pieno rispetto della sicurezza, tutte le modalità e le tecniche di tiro non espressamente vietate e regolamentate dalla disciplina.

Finalità della disciplina

  • Promuovere l’informazione sulle norme di sicurezza che regolano l’uso e il maneggio delle armi da fuoco nei poligoni/campi di tiro e creare condizioni di gara equilibrate, uguali per tutti i concorrenti;
  • ideare e realizzare esercizi di tiro d’azione sportivo, rispecchiando la filosofia del tiro sportivo Action Shooting;
  • realizzare un circuito di competizioni sportive a livello nazionale, omogeneo ed equilibrato secondo le divisioni, le classi di merito e le categorie di appartenenza dei concorrenti;
  • Conoscere e rispettare le leggi e gli ordinamenti giuridici dello Stato Italiano e degli Stati ospitanti in cui si compete.

Organi statutari

PRESIDENTE – Antonino Patti

VICE-PRESIDENTE – Giancarlo Cianciulli

TESORIERE / SEGRETARIO – Vincenzo D’Amico

CONSIGLIERI – Giovanni Ciccarone

RESPONSABILE M.O.

RESPONSABILE ISTRUTTORI – Luigi Nocerino

Referenti Aree

AREA NORD – Ivano Fichera, 347 338 2059

AREA CENTRO

AREA SUD – Mino Leone, 340 086 3807

Statuto

IASA ITALIA è un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico la cui attività è espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo. Essa è apolitica, aconfessionale e non ha scopo di lucro.

L’Associazione ha quale scopo istituzionale la diffusione del tiro sportivo con armi da fuoco e di tutte le discipline sportive ad esso connesse, intese come mezzo di formazione psico-fisica e morale dei soci, e la gestione e diffusione di ogni forma di attività sportiva dilettantistica, agonistica, ricreativa e formativa, per una corretta pratica dello sport.